PUNT5 | Presentazione Evento

Perugia Urban Night Trail 2022 - Presentazione Evento
 
L’edizione 2022 del Perugia Urban Night Trail è stata presentata questa mattina a Palazzo dei Priori, in una conferenza stampa a cui, insieme al Presidente dell’Associazione Podistica Ponte Felcino, Gianni Longetti hanno partecipato @Clara Pastorelli, Assessore allo Sport del Comune di Perugia, che ha patrocinato l’evento, Maria Angela Turchetti, Direttrice del Manu, Museo Archeologico nazionale dell’Umbria, Michele Bella e Luca Grilli, in rappresentanza di tutti i soci che hanno contribuito alla realizzazione del trail.
 
“Siamo felicissimi del ritorno del Perugia Urban Night Trail, -ha detto l’assessore allo Sport Clara Pastorelli in apertura della conferenza- una bella manifestazione, che nonostante il fermo dei due anni registra oltre 150 iscritti da tutta la regione e da fuori, una gara suggestiva che tocca tutte le bellezze del nostro centro storico e che conferma, ancora una volta, Perugia capitale della corsa. Il Perugia Urban Night Trail -ha proseguito l’assessore- rappresenta davvero una chicca, che nasce da un’intuizione meravigliosa della Podistica Ponte Felcino, con la volontà di sposare sport, turismo e cultura per la scoperta della nostra città. Quest’anno, peraltro, la significativa collaborazione con il MANU per la visita al museo rende questo connubio ancora più forte, e -ha concluso- auspichiamo possa consolidarsi sempre di più.”
 
 
“Il merito del coinvolgimento del MANU nell’evento sportivo del 17 giugno prossimo -ha spiegato la Direttrice del Museo Archeologico Nazionale dell’Umbria Maria Angela Turchetti- spetta all’associazione Podistica Ponte Felcino, che quest’anno ha voluto proporre una corsa ampliata, facendo si che il nostro museo che non fosse più solo una tappa della corsa ma il punto di riferimento per un dialogo e una collaborazione più forte e duratura. Visto che la corsa è lungo le mura etrusca, -ha, quindi, aggiunto- quale migliore occasione di una visita ai reperti conservati al MANU, testimonianze della cultura e della storia di Perugia, per vivere in modo completo la città, riscoprendo una presenza antica, che evidentemente è sempre viva e attuale?”
 
Un ringraziamento particolare a tutti coloro che hanno reso possibile questa quinta edizione del trail, a partire proprio dall’amministrazione comunale e dal MANU, lo ha voluto tributare il presidente dell’Associazione Podistica Ponte Felcino, Gianni Longetti. “In questi due anni di pandemia -ha spiegato- non ci è mai sfuggito l’obiettivo e la volontà di poter riprendere alla grande. Sono stati tantissimi coloro che hanno contribuito al successo del Perugia Urban Night Trail 2022, tra cui i nostri soci, che hanno messo a disposizione il loro tempo per l’organizzazione della corsa, la Polizia Municipale di Perugia, la cui collaborazione è fondamentale per il suo svolgimento, i tanti volontari che saranno presenti sul percorso per garantire la sicurezza del percorso.” Il Presidente ha, quindi, ricordato che il Perugia Urban Night Trail 2022 sosterrà per il secondo anno consecutivo dopo la felice esperienza del 2019, il progetto Pink is Good della Fondazione Umberto Veronesi, per la lotta ai tumori femminili e la promozione di sani stili di vita e dell’importanza della prevenzione, con la partecipazione alla manifestazione delle Pink Ambassador del team perugino. “Abbiamo scelto il progetto Pink is Good -ha spiegato Longetti- perchè riguarda donne che sono state messe alla prova dalla vita, ma che hanno ritrovato lo stimolo giusto anche grazie alla corsa, che per loro è una sorta di terapia. Ci piace essere vicine alle Pink perugine e, attraverso loro, a tutte le donne.”
 
 
Alla conferenza hanno preso parte anche Luca Grilli e Michele Belia, della Podistica Ponte Felcino, quest’ultimo race director dell’Urbana Night Trail, che ha illustrato il percorso. “Il nostro slogan, fin dall’inizio -ha detto Belia- è stato “tutta un’altra corsa” perchè abbiamo voluto fare un trail che si svolgesse in città. Perugia, del resto, ha molto da offrire per questo con i tanti parchi urbani, i suoi vicoli, i suoi saliscendi. Ne abbiamo voluto fare un’opportunità di visita e di conoscenza di Perugia, che è molto apprezzata proprio perchè non è una competitiva.”
 
Al termine della conferenza è stata già annunciata anche la data del prossimo anno, quando la sesta edizione del Perugia Urban Night Trail 2023 si svolgerà il 6 giugno.
 
Tra le novità di quest’anno, un nuovo percorso, leggermente modificato rispetto al passato, per esigenze logistiche, che partendo da Piazza Matteotti, toccherà il Parco Santa Margherita, il Parco della Cuparella, l’Acquedotto, il Parco Sant’Angelo, e l’Arco Etrusco, attraversando vicoli e piazze del centro. L’arrivo è previsto sempre in piazza Matteotti.
 
La corsa, non competitiva, vede al momento oltre 150 iscritti, provenienti dall’Umbria ma anche da tutta Italia, che avranno modo non solo di partecipare a un momento di sport ormai consolidato nel panorama dei trail urbani, ma anche di convivialità e di turismo. La corsa, infatti, offre l’opportunità di ammirare Perugia da un punto di vista insolito, reso ancora più suggestivo dall’atmosfera del crepuscolo. Il percorso sarà adeguatamente segnalato e facilitato dalla presenza di personale apposito.
 
E, a proposito di turismo, gli accompagnatori dei partecipanti al Perugia Urban Night Trail avranno anche l’opportunità di effettuare una visita al Museo Archeologico Nazionale dell’Umbria, guidata dalla Direttrice del Museo, Maria Angela Turchetti, che apre le porte di uno dei luoghi simbolo della città, confermando e rafforzando la collaborazione con la Podistica Ponte Felcino che dura da anni, in occasione proprio del trail.
 
È ancora possibile prenotarsi all’indirizzo mail infopodisticapontefelcino.it
Per informazioni e iscrizioni: www.podisticapontefelcino.it